Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

A Chris Martin piacciono i One Direction

Due anni fa i One Direction si fecero notare nel corso della trasmissione televisiva X Factor grazie ad una cover di Viva La Vida dei Coldplay. Ora sono gli stessi Coldplay a rendere omaggio alla teen band irlandese che in Italia abbiamo cominciato a conoscere grazie all'ultimo Festival di Sanremo.
E' successo nel corso del tenuto giovedì scorso in Florida Chris Marin ha infatti adattato una strofa del brano più celebre del gruppo "What Makes You Beautiful" utilizzandolo come intro per la loro celebre "Yellow".  Si è trattato di un piccolo "snippet" come vengono chiamati in gergo, fatto per salutare Harry Styles uno dei componenti della band che era presente al concerto.
Il giovane Harry ha ovviamente gradito molto e ha subito postato sul suo profilo Twitter i complimenti ai Coldplay e un breve video dell'esibizione accompagnato dal tweet "This was incredible".


Gli Anthrax al lavoro su nuove cover

Non solo un classico dell'hard rock come TNT degli Ac Dc, ma anche brani presi del repertorio molto più mainstream dei Rush, dei Boston e dei Journey. Sono le cover che la band americana degli Anthrax avrebbe inciso in questi giorni durante le session di registrazione del nuovo album.
Durante una intervista al network radiofonico VH1 il chitarrista della band Scott Ian ha smentito la voce che era circolata negli ultimi giorni secondo la quale la band avrebbe avuto intenzione di pubblicare un intero album di cover. Non è quello che stiamo facendo" ha detto. "Noi da sempre registriamo delle cover; sono cose che suoniamo in studio o in tour quando siamo stufi della nostra roba, così si finisce per provare canzoni di altri; poi a volte capita che le registriamo e possono anche essere pubblicate in qualche maniera, magari come b-side... ma non stiamo in alcun modo lavorando a un disco di cover".
Certo che sorprende la presenza di brani "Keep on Running" dei Jo…

Concerto per l'Emila: gli omaggi a Lucio Dalla

Come annunciato il Concerto Per L'Emilia di ieri sera è stato anche un modo per ricordare il grande Lucio Dalla, il cantante bolognose scomparso quest'anno.
Gli Stadio e Gianni Morandi, grandi amici del cantautore, hanno proposto una toccante versione di "Piazza Grande" canzone che Dalla portò al festival nel 1972.
Anche Cesare Cremonini e Laura Pausini hanno regalato al pubblico del Dall'Ara una esibizione inedita con la cover di un altro grande classico di Dalla: L'anno che verrà, brano che chiideva il celebre album del 1979, è stato proposto in una bella versione acustica pianoforte e voce.
Una cover è stata proposta anche da Andrea Mingardi che ha cantato il classico dei Beatles With a Little Help From My Friends.
Performance in qualche momento forse non impeccabili, ma in casi del genere la questione passa in secondo piano.


Il nuovo album live di Al Jarreau

Al Jarreau, uno dei più straordinari cantanti in attività, torna con un nuovo album dal vivo ricco di cover.
Al Jarreau And The Metropole Orkest Live“, è il titolo del disco che raccoglie il meglio del doppio appuntamento di Den Bosch (Paesi Bassi), un’esibizione che conferma il suo talento nel passare tra sonorità jazz, pop e soul. L’artista americano si è esibito con la celebre Metropole Orkest composta da 53 elementi.
« Vince Mendoza - il direttore della Metopole - è un amico e conosce a perfezione la mia discografia - ha raccontato il cantante - Quando gli ho parlato di un sogno e cioè registrare alcune pezzi riarrangiati con più swing ma per i quali sarebbe servita una grande orchestra si è messo subito a disposizione. Oggi in tutto il mondo è difficile trovare ensemble così dotate».
Nonostante una tracklist di sole 11 canzoni, sono molti i grandi standard presenti come
Agua De Beber scritta nel 1961 da Antônio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes e che fa parte del repertorio de…

Paul Weller festeggia il compleanno di Paul McCartney

Per i suoi 70 anni Paul McCartney ha ricevuto un regalo speciale da un suo collega. Paul Weller, storico leader dei Jam e degli Style Council, ha infatti registrato una sua personale versione di "Birthday", il brano del 1968 firmato Lennon/McCartney e all'epoca inserito nel White Album.
"Volevo fare qualcosa per i 70 anni di Paul, quell'uomo è stato ed è ancora un'immensa ed infinita fonte di ispirazione per me", ha dichiarato Weller in una intervista alla rivista Rolling Stone : "E' stato lui, con quei suoi tre amici, a far crescere in me il desiderio di imbracciare una chitarra. L'ho visto esibirsi dal vivo di recente ed è stato brillante. Spero solo che gli piaccia la nostra piccola cover, un estratto della nostra adorazione per lui e per la sua musica. Rock on Macca!"
Il brano è stato messo in vendita su Amazon per un solo giorno e il ricavato è stato devoluto alla associazione umanitaria War Child.
Per Weller non si tratta dell…

A San Bartolomeo al Mare (IM) tributo a Francesco De Gregori

Anche San Bartolomeo al Mare (IM)  partecipa alla Festa Europea della musica e lo fa con un concerto de "I Compagni di viaggio", tribute band di Francesco De Gregori che negli ultimi anni ha eseguito oltre 50 concerti nelle province di Imperia, Savona e Cuneo. I brani eseguiti, circa 24 per serata, fanno parte di un repertorio sempre in evoluzione e lagato ai brani più amati scritti dal cantautore romano.
La band è composta da Ivano Martini (voce e chitarra acustica), Gian Paolo Cambiaso (tastiere, armonica, voce), Flaviano Damonte, (basso, voce), Luciano D’Agostino, (chitarra acustica, armonica, voce), Valerio Croci Minerva (chitarra elettrica) e Stefano Tempestini (batteria).
Il concerto sarà ad ingresso gratuito e si terrà in Piazza della Torre Santa Maria sul Lungomare di San Bartolomeo a partire dalle ore 21:30.

U2: nel nuovo album live anche gli omaggi agli INXS e a Sinatra

Si intitola U22 il nuovo doppio album live degli U2 del quale per ora non si conosce ancora la data ufficiale di pubblicazione anche se alcune tracce sono già disponibili in forma gratuita. per gli iscritti al sito ufficiale della band.
L'album - come suggerisce il titolo - conterrà ventidue tracce che il gruppo irlandese ha eseguito nel corso del tour 360° e che sono state scelte direttamente dei fan attraverso un sondaggio web. In scaletta non compaiono delle vere e proprie cover, ma numerosi sono gli "snippet", gli accenni a brani di altri autori a cui Bono e compagni ci hanno ormai da tempo abituato. All'interno di All I Want Is You compare un vero e proprio piccolo tributo agli INXS con ben tre "snippet" presi dal repertorio della band australiana nel corso del concerto di Sideny del 14 dicembre del 2010. Bono - che di Michael Hutchence era molto amico - rende omaggio al cantante scomparso nel 1997 con un accenno alle celebri hit  Need You Tonig…

La Beatlemania sbarca a Sanremo

Dal 22 al 24 giugno grande omaggio alla musica dei Beatles con la prima edizione di Sanremo with The Beatles, una tre giorni dedicata ai Fab Four di Liverpool con una serie di concerti, mostre e proiezioni che ne ricostruiscono il mito e ne celebrano il ricordo.
I favolosi anni Sessanta della British Invasion, quella rivoluzione musicale che scardinò le regole sino ad allora consolidate della musica rock, e che segnò in maniera indelebile anche il costume, la moda e l’arte.
Sul palco di Sanremo ci sarà anche Pete Best, il primo batterista della band, subito sostituito da Ringo Starr subito dopo i primi concerti al Kaiserkeller di Amburgo e le leggendarie esibizioni al Cavern di Liverpool.
Pete Best si esibirà con la sua band riproponendo anche una parte del repertorio di cui fu all'epoca protagonista.
Fra i protagonisti dell'evento sanremese anche i The Beatbox, formazione una delle migliori tribute band a livello nazionale, impressionante la somiglianza sonora e l'impat…

Anche a Iggy Pop piacciono i Black Keys

I Black Keys sono uno dei gruppi del momento. Si sono formati nel 2001 ma solo grazie al loro album più recente “El Camino” hanno ottenuto il giusto successo di pubblico e critica.
Ora al duo di Akron viene addirittura dedicato un album tributo con le cover dei loro brani più conosciuti. Nella storia della discografia mondiale di solito accade che i neo-gruppi omaggino i veterani con nuove versioni dei loro pezzi cult; in questo caso la situazione si è capovolta e alcuni “vecchi musicisti” si sono cimentati nella realizzazione di brani resi famosi dal duo americano. “Back on blues – A tribute to The Black Keys” arriverà nei negozi il prossimo 17 luglio e conterrà 12 canzoni,
Spicca in particolare la traccia di apertura che è anche la canzone più famose del gruppo, “Lonely boy”. Ad interpretarla è stata l'inedita coppia formata da Iggy Pop e dall'ex batterista dei Cream Ginger Baker. Cover curiosa ma certamente non migliore dell' originale.
Non passa inosservata nella tr…

Tom Cruise canta nella colonna sonora di Rock Of Ages

Arriva nelle sale italiane il prossimo 20 giugno l'atteso musical diretto da Adam Shankman con protagonista Tom Cruise nel ruolo di una rockstar. Il film - che in America è uscito il 1 giugno - si intitola "Rock of Ages" e vede la presenza di molte tante altre star tra cui spiccano la splendida Malin Akerman, Catherine Zeta-Jones, un Alec Baldwin capellone e infine Paul Giamatti,
Più che la trama del film, francamente un po' banale, colpisce la colonna sonora nella quale le star cinematografiche sono chiamata ad interpretare alcuni classici del rock anni 80, periodo nel quale è ambientata la pellicola. La storia è quella infatti di una ragazza (Julianne Hough) che lascia la provincia per inseguire i propri sogni a Los Angeles. Qui incontra un giovane di cui s'innamorerà e dal quale verrà trascinata nel magico mondo del rock e delle rockstar, ma quel che più conta sono appunto le travolgenti performance musicali e coreografiche.
Nella colonna sonora Tom Cruis…

Molte cover nel nuovo album di Celine Dion

Non cè ancora una data di pubblicazione ufficiale ma cominciano a trapelare le prime indiescrzioni sul nuovo lavoro di Celine Dion, il primo dal 2007. Il disco si intolerà Water and Flame e conterrà numerose cover e molti ospiti eccellenti. Nella tracklist troverà spazio una veriosne di Overjoyed che la star canadese ha inciso insieme a Stevie Wonder, che quel brano lo scrisse e pubblicò nel 1985 per l'album In Square Circle.
 Meno nota al grande pubblico invece "Lullabye (Goodnight, My Angel) canzone che Billy Joel pubblicò nel 1993 nell'album River Of Dreams e che la Dion aveva già proposto dal vivo in passato in particolare nel corso di una puntata del programma televisivo The Oprah Winfrey Show.
"How Do You Keep the Music Playing? è invece un brano scritto da Michael Legrand nel 1982 per la colonna sonora del film Best Friend e cantato per la prima volta da James Ingram e Patti Austin. Negli anni è diventato un vero classico della musica americana, cantato tra g…

Nella colonna sonora di The Dictator una cover di Everybody Hurts

Sta per arrivare nelle sale cinematografiche The Dictator, il nuovo film con protagonista il comico inglese Sasha Baron Cohen, celebre per i suoi divertenti personaggi come Borat e Ali G.
La pellicola, diretta da Larry Charles, racconta le divertenti avventure di Aladeen un dittatore nordafricano spietato, innamorato del potere, circondato da collaboratori tanto ansiosi di compiacerlo quanto spaventati dai suoi capricci e con un look a metà tra Saddam Hussein e Gheddafi.
Nella colonna sonora del film trova spazio anche una cover "araba" di Everybody Hurts, la celebre hit degli REM che la band americana pubblicò nel 1992 nell'album Automatic For The People. A realizzarla un giovane musicista di origine tunisina che si fa chiamare Mc Rai e che da qualche anno si è trasferito negli Stati Uniti, in California. La sua miscela di musica pop, rai e rock ha affascinato la critica che lo considera un vero pioniere e un punto di riferimento per una nuova generazione di musicisti …

UTO: la cover di Barbara di Enzo Carella

La storia della musica italiana è ricca di episodi di censura che hanno fatto epoca, Ma è vero anche che a volte si ha anche l'impressione che il "sig, Censore" di turno si sia un po' distratto. Come nel caso del brano "Barbara" con cui nel 1979 Enzo Carella  partecipò alla ventinovesima edizione de Festival di Sanremo classificandosi secondo.  Un testo così esplicitamente erotico che si chiudeva con un allusivo "Barbara, in bocca a te è più bello"  non si era probabilmente mai sentito tra le poltrone dell’Ariston che quell'anno ospitava per il terzo anno il Festival. A scriverlo era stato un giovane Pasquale Panella, poeta e scrittore romano all'epoca al suo esordio nel mondo della canzone. Il brano che all'epoca fu inserito nel secondo album del cantautore romano "Barbara e altri Carella", viene ora rivisitato da UTO in una nuova chiave più attuale.  Nel progetto UTO si alternano Stefano Magnanensi (musica, voci e arrangia…

Beyoncé rende omaggio a Donna Summer e Whithey Houston

Beyoncè è tornata ad esibirsi dal vivo dopo la pausa per la maternità. Lo ha fatto 4 concerti alla Ovation Hall del nuovo e moderno Revel Resort & Casino ad Atlantic City in New Jersey.
Per il suo ritorno sul palco la star americana si è presentata in gran forma, dopo aver perso ben 30 chili e con una scaletta che prevedeva ben 27 canzoni.   Nel corso dello show, al quale era presente l’amica e First Lady Michelle Obama con le due figlie e ovviamente il marit Jay-Z, Beyoncè ha reso omaggio a due grandi star della musica recentemente scomparse: Donna Summer e Whitney Houston. Lo ha fatto con due "snippet" ossia due frammenti di canzone che la cantante americana ha inserito nello show. Come intro della sua Halo ha infatti intonato "I will always love you" dalla colonna sonora del film The Bodyguard mentre in chiusura del brano "Naughty girl" ha reso omaggio alla regina della Disco Music con la celebre "Love To Love You Baby".

Dalla Danimarca la cover di Pokerface con le bottiglie

Arriva dalla Danimarca la più incredibile tra le cover dedicate a Lady Gaga. Si chiamano The Bottle Boys o anche Flaskedrengene e sono specializzati in versioni di grandi successi pop realizzate con l'ausilio  non di strumenti musicali ma soltanto delle bottiglie vuote. Dopo aver già incuriosito la rete con le loro cover di billie Jean di Micael Jackson, di Walking On Sunshine di Katerina and the Waves e di I’ll fly with you di  Gigi D’Agostino , ora hanno superato le 150 mila visualizzazioni su Yutube con il video della loro versione di Pokerface, la hit che ha lanciato Lady GaGa nel 2008.
Il motto del gruppo - che è attivo dal 2005 - è EVERYTHING can be played on bottles, ossia Tutto si puè suonare con le bottigle. E visto che i ragazzi vengono da Copenhagen non sorprende che tra gli sponsor del gruppo ci sia anche la Carlsberg, la celebre marca di birra danese. Che evidentemente ha fornito alla band gli strumenti ,,,

The Darkness: una cover dei Radiohead nel nuovo album

I The Darkness si preparano all'uscita di Hot Cakes, il terzo album della loro carriera che arriva a sette anni dal precedente e a nove dal sorprendente album d'esordio che li impose all'attenzione del pubblico con la loro curiosa miscela di glam rock e heavy metal.
Il nuovo disco uscirà il prossimo 20 agosto e conterrà undici brani, tra i quali spicca la presenza della cover di un classico dei Radiohead. Si tratta di Street Spirit (Fade Out) meraviglioso brano che la band di Thom York incise nel 1996 e pubblicò come singolo e nell'album The Bends. I Darkness hanno dichiarato di amare molto la canzone e di aver voluto incidere la loro versione ‘definitiva'.
Qualche anno fo lo stesso brano era stato inciso anche da Peter Gabriel per il suo album Scratch My Back. Difficile che i Darkness possano aver migliorato la versione originale o anche solo aver fatto meglio del vecchio Peter.